This study presents an interpretation of “Romeo and Juliet” in terms of movement and stasis, to evidence the way in which these two elements characterize the behavior and the linguistic choices of the two protagonists, as also the entire structure of the tragedy. In particular, three basic thematic movements are analysed: the motif of the feud, the love story, and the transposition effected by Shakespeare in his re-writing of the poetic source in Brooke as theatrical work.

In questo studio viene presentata una lettura di “Romeo and Juliet” in termini di movimento e di stasi, per evidenziare il modo in cui questi due elementi caratterizzano il comportamento e le scelte linguistiche dei due protagonisti come pure dell'intera struttura dell'opera. In particolare, vengono analizzati tre movimenti tematici basilari: il motivo della faida, quello amoroso, e la trasposizione operata da Shakespeare nella sua riscrittura della fonte poetica di Brooke come opera teatrale.

Camaiora, L., Romeo and Juliet: Movement and Stasis, Europrint, Milano 2003: 241 [http://hdl.handle.net/10807/13900]

Romeo and Juliet: Movement and Stasis

Camaiora
2003

Abstract

In questo studio viene presentata una lettura di “Romeo and Juliet” in termini di movimento e di stasi, per evidenziare il modo in cui questi due elementi caratterizzano il comportamento e le scelte linguistiche dei due protagonisti come pure dell'intera struttura dell'opera. In particolare, vengono analizzati tre movimenti tematici basilari: il motivo della faida, quello amoroso, e la trasposizione operata da Shakespeare nella sua riscrittura della fonte poetica di Brooke come opera teatrale.
Inglese
Monografia o trattato scientifico
Camaiora, L., Romeo and Juliet: Movement and Stasis, Europrint, Milano 2003: 241 [http://hdl.handle.net/10807/13900]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/13900
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact