The video-game experience can be defined as a fully and predominantly interactive experience, especially since the 90's, when tchnology first allowed to create forms of "ludic dimensionality" that used tridimensional environments. Like art, video game is defined asc a place of contamination for aesthetic theories, language, elements from society and communication, but more importantly it partecipates to post-medial society's obsession for relation and interactivity.

L'esperienza videoludica si può definire un'esperienza pienamente e prettamente interattiva, soprattutto a partire dagli anni novanta, da quando la tecnologia permette di realizzare forme di "dimensionalità ludica" che si serve di una fruizione di ambienti tridimensionali. In tal senso il videogioco può essere visto come uno sviluppo delle forme artistiche - videoarte, installazioni o arte ambiantale - che fin dalla metà degli anni Sessanta hanno aperto l'esperienza artistica ad una dimensione, appunto, interattiva. Il saggio affronta appunto questo tema attarverso esempi tratti dal mondo dell'arte e del videogioco.

Di Raddo, E., Arte e videogioco: interazione, ambiente ed emotività., in Debora Ferrar, D. F., Luca Train, L. T. (ed.), Neoludica. Arte e Videogames, Skira, Milano 2011: 48- 53 [http://hdl.handle.net/10807/13697]

Arte e videogioco: interazione, ambiente ed emotività.

Di Raddo, Elena
2011

Abstract

L'esperienza videoludica si può definire un'esperienza pienamente e prettamente interattiva, soprattutto a partire dagli anni novanta, da quando la tecnologia permette di realizzare forme di "dimensionalità ludica" che si serve di una fruizione di ambienti tridimensionali. In tal senso il videogioco può essere visto come uno sviluppo delle forme artistiche - videoarte, installazioni o arte ambiantale - che fin dalla metà degli anni Sessanta hanno aperto l'esperienza artistica ad una dimensione, appunto, interattiva. Il saggio affronta appunto questo tema attarverso esempi tratti dal mondo dell'arte e del videogioco.
ita
eng
Neoludica. Arte e Videogames
978-88-572-1164-0
Di Raddo, E., Arte e videogioco: interazione, ambiente ed emotività., in Debora Ferrar, D. F., Luca Train, L. T. (ed.), Neoludica. Arte e Videogames, Skira, Milano 2011: 48- 53 [http://hdl.handle.net/10807/13697]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/13697
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact