Il Lessico Suda e la memoria del passato a Bisanzio