Il saggio propone un'indagine sui più recenti sviluppi della relazione tra multiculturalismo e diritto penale. Muovendo dalla definizione, ormai entrata nell'uso in ambito giuridico-penalistico, di "reato culturalmente motivato", lo scritto esamina l'ambiguità insita nel ricorso al concetto di "motivo" o di "motivazione" culturale, quale indicatore non univoco rispetto ad un fatto culturalmente motivato. Alla luce di quanto emerge dalla più recente giurisprudenza in materia di reati contro la persona, si evidenzia la necessità di un'indagine che consenta di verificare l'effettiva esistenza di una consolidata tradizione culturale, che abbia influito sul processo motivazionale dell'agente: questa verifica consentirebbe di riconoscere come infondate rivendicazioni di differenza "culturale", che trovano il proprio fondamento soltanto in una soggettiva concezione della persona o delle relazioni interpersonali. Nella parte conclusiva dello scritto si evidenzia l'esistenza di nuovi progetti di riforma legislativa, orientati ad incriminare condotte riconducibili a ben riconoscibili tradizioni culturali.

Ferla, L., Fatti culturalmente motivati e motivi culturali. Prospettive di responsabilità penale nella società multiculturale, in Giovanni Bombell, G. B., Lara Ferl, L. F., Paola Mastroli, P. M. (ed.), Quaestiones iuris. Contributi del Seminario permanente dei ricercatori del Dipartimento di Scienze giuridiche, Jovene Editore, NAPOLI -- ITA 2018: Volume Primo 143- 188 [http://hdl.handle.net/10807/130360]

Fatti culturalmente motivati e motivi culturali. Prospettive di responsabilità penale nella società multiculturale

Ferla, Lara
2018

Abstract

Il saggio propone un'indagine sui più recenti sviluppi della relazione tra multiculturalismo e diritto penale. Muovendo dalla definizione, ormai entrata nell'uso in ambito giuridico-penalistico, di "reato culturalmente motivato", lo scritto esamina l'ambiguità insita nel ricorso al concetto di "motivo" o di "motivazione" culturale, quale indicatore non univoco rispetto ad un fatto culturalmente motivato. Alla luce di quanto emerge dalla più recente giurisprudenza in materia di reati contro la persona, si evidenzia la necessità di un'indagine che consenta di verificare l'effettiva esistenza di una consolidata tradizione culturale, che abbia influito sul processo motivazionale dell'agente: questa verifica consentirebbe di riconoscere come infondate rivendicazioni di differenza "culturale", che trovano il proprio fondamento soltanto in una soggettiva concezione della persona o delle relazioni interpersonali. Nella parte conclusiva dello scritto si evidenzia l'esistenza di nuovi progetti di riforma legislativa, orientati ad incriminare condotte riconducibili a ben riconoscibili tradizioni culturali.
Italiano
Quaestiones iuris. Contributi del Seminario permanente dei ricercatori del Dipartimento di Scienze giuridiche
978-88-243-2585-1
Jovene Editore
Volume Primo
Il Volume "Quaestiones iuris. Contributi del Seminario permanente dei ricercatori del Dipartimento di Scienze giuridiche" è contenuto nella collana dell'Università Cattolica del Sacro Cuore - Milano - Dipartimento di Scienze giuridiche - Atti di Convegni - 2.
Ferla, L., Fatti culturalmente motivati e motivi culturali. Prospettive di responsabilità penale nella società multiculturale, in Giovanni Bombell, G. B., Lara Ferl, L. F., Paola Mastroli, P. M. (ed.), Quaestiones iuris. Contributi del Seminario permanente dei ricercatori del Dipartimento di Scienze giuridiche, Jovene Editore, NAPOLI -- ITA 2018: Volume Primo 143- 188 [http://hdl.handle.net/10807/130360]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/130360
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact