The work is a reflection on a very important celebration of the winter cycle and on the relationship between the seasonal cycle and the distribution of gifts, especially to children. The analysis in fact starts from the studies concerning the cycles of the year by the anthropologist van Gennep, and in particular the cycle of the Twelve Days. The Christmas period therefore seems to be the seasonal cycle in which the exchange represented by the important rituals regarding gifts is enhanced. The Christmas gift, in fact, becomes the symbol par excellence of the double rhythm of giving and receiving of life in the universe. Finally, Santa Claus is certainly not the object of a religious cult, but is at the center of a real 'profane cult' with a precise set of rituals and beliefs.

Il lavoro costituisce una riflessione su una festa molto importante del ciclo invernale e sui rapporti tra il ciclo stagionale e la distribuzione dei doni soprattutto ai bambini.L'analisi infatti parte dagli studi riguardanti i cicli dell'anno dell'antropologo van Gennep, e in particolare il ciclo dei Dodici Giorni. Il periodo natalizio sembra essere dunque il ciclo stagionale nel quale si esalta lo scambio rappresentato dagli importanti rituali riguardanti i doni. Il dono natalizio, infatti, diventa il simbolo per eccellenza del ritmo doppio del dare e del ricevere proprio della vita nell'universo. Infine, Babbo Natale non è certo l'oggetto di un culto religioso, ma è al centro di un vero e proprio 'culto profano' con una serie precisa di rituali e credenze.

Caforio, A., IL TEMPO DI NATALE I tradizionali portatori di doni e lo scambio delle strenne, EDUCatt, Milano 2018: 94 [http://hdl.handle.net/10807/128108]

IL TEMPO DI NATALE I tradizionali portatori di doni e lo scambio delle strenne

Caforio
Primo
2018

Abstract

Il lavoro costituisce una riflessione su una festa molto importante del ciclo invernale e sui rapporti tra il ciclo stagionale e la distribuzione dei doni soprattutto ai bambini.L'analisi infatti parte dagli studi riguardanti i cicli dell'anno dell'antropologo van Gennep, e in particolare il ciclo dei Dodici Giorni. Il periodo natalizio sembra essere dunque il ciclo stagionale nel quale si esalta lo scambio rappresentato dagli importanti rituali riguardanti i doni. Il dono natalizio, infatti, diventa il simbolo per eccellenza del ritmo doppio del dare e del ricevere proprio della vita nell'universo. Infine, Babbo Natale non è certo l'oggetto di un culto religioso, ma è al centro di un vero e proprio 'culto profano' con una serie precisa di rituali e credenze.
Italiano
Monografia o trattato scientifico
EDUCatt
Caforio, A., IL TEMPO DI NATALE I tradizionali portatori di doni e lo scambio delle strenne, EDUCatt, Milano 2018: 94 [http://hdl.handle.net/10807/128108]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/128108
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact