Il volume, unico nel suo genere, prende spunto da alcune delle più interessanti esperienze condotte dall'Iref nell'area della disabilità e dell'handicap tra il 1992 e il 1998. Oltre mille gli esperti e gli operatori che hanno contribuito a realizzare quello che giustamente nel libro viene definito "uno dei programmi di formazione a più vasto respiro che sia stato realizzato in Italia". Ampio lo spettro delle problematiche trattate che spaziano dal quadro normativo e organizzativo dei Centri socio educativi alle metodologie dell'intervento riabilitativo; snodandosi su più versanti: dalla riflessione teorica, all'ambito formativo, ad aspetti che si potrebbero definire organizzativo/istituzionali, offrendosi così a un altrettanto molteplice pubblico: gli operatori, i formatori, i formandi e alla vastissima platea delle famiglie e dei lettori, interessati all'intervento socio-educativo nel mondo dell'handicap. Il volume, in particolare, ripercorre l'esperienza attuata dall'Iref con lo staff dell'Università Cattolica di Milano, composto da Mario Groppo - alla cui memoria è dedicato questo libro -, Manuela Tomisich, Giuseppe Scaratti ed Emanuela Confalonieri. Esperienza che ha costituito un ambito di confronto e di riflessione per il mondo dei servizi lombardi che operano sulla disabilità. Come in analoghe esperienze dell'Istituto di formazione si è lavorato per una "costruzione" condivisa del significato dell'intervento: un percorso teso cioè a creare un linguaggio comune tra gli operatori dei servizi pubblici e del privato sociale per ottenerne un'azione più incisiva nella cura della disabilità grave. Gli operatori sono stati accompagnati nel cammino per fare emergere le problematiche cui l'intervento col disabile va quotidianamente incontro e per individuare insieme le risorse sulle quali fare affidamento per affrontarle.

Scaratti, G., Il lavoro educativo come semiosi: tra contenimento e integrazione del sé. Impiego formativo di un caso di intervento educativo, in Tomisich, M., Confalonieri, E. (ed.), Raccontare e raccontarsi nei Centri Socio-Educativi, Franco Angeli, Milano 1999: 147- 164 [http://hdl.handle.net/10807/11940]

Il lavoro educativo come semiosi: tra contenimento e integrazione del sé. Impiego formativo di un caso di intervento educativo

Scaratti, Giuseppe
1999

Abstract

Il volume, unico nel suo genere, prende spunto da alcune delle più interessanti esperienze condotte dall'Iref nell'area della disabilità e dell'handicap tra il 1992 e il 1998. Oltre mille gli esperti e gli operatori che hanno contribuito a realizzare quello che giustamente nel libro viene definito "uno dei programmi di formazione a più vasto respiro che sia stato realizzato in Italia". Ampio lo spettro delle problematiche trattate che spaziano dal quadro normativo e organizzativo dei Centri socio educativi alle metodologie dell'intervento riabilitativo; snodandosi su più versanti: dalla riflessione teorica, all'ambito formativo, ad aspetti che si potrebbero definire organizzativo/istituzionali, offrendosi così a un altrettanto molteplice pubblico: gli operatori, i formatori, i formandi e alla vastissima platea delle famiglie e dei lettori, interessati all'intervento socio-educativo nel mondo dell'handicap. Il volume, in particolare, ripercorre l'esperienza attuata dall'Iref con lo staff dell'Università Cattolica di Milano, composto da Mario Groppo - alla cui memoria è dedicato questo libro -, Manuela Tomisich, Giuseppe Scaratti ed Emanuela Confalonieri. Esperienza che ha costituito un ambito di confronto e di riflessione per il mondo dei servizi lombardi che operano sulla disabilità. Come in analoghe esperienze dell'Istituto di formazione si è lavorato per una "costruzione" condivisa del significato dell'intervento: un percorso teso cioè a creare un linguaggio comune tra gli operatori dei servizi pubblici e del privato sociale per ottenerne un'azione più incisiva nella cura della disabilità grave. Gli operatori sono stati accompagnati nel cammino per fare emergere le problematiche cui l'intervento col disabile va quotidianamente incontro e per individuare insieme le risorse sulle quali fare affidamento per affrontarle.
Italiano
Raccontare e raccontarsi nei Centri Socio-Educativi
88-464-1623-0
Scaratti, G., Il lavoro educativo come semiosi: tra contenimento e integrazione del sé. Impiego formativo di un caso di intervento educativo, in Tomisich, M., Confalonieri, E. (ed.), Raccontare e raccontarsi nei Centri Socio-Educativi, Franco Angeli, Milano 1999: 147- 164 [http://hdl.handle.net/10807/11940]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/11940
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact