elogio dell'ambiguità. il lato oscuro e fertile della filosofia