L’invecchiamento della popolazione è al centro dell’interesse dell’Unione Europea che, dagli anni Novanta, raccomanda ai Paesi membri di riformare i propri sistemi di welfare nell’ottica dell’invecchiamento attivo. Inoltre, il rischio di insostenibilità finanziaria dei sistemi di welfare, insieme al comune riconoscimento che i senior costituiscono una risorsa per l’economia e la società, hanno favorito una concezione di invecchiamento attivo connessa all’inserimento professionale. In tale contesto, la maggior parte dei Paesi europei ha intrapreso percorsi di riforma ispirati al paradigma dell’attivazione, che intende superare una visione passiva e risarcitoria dello stato sociale, a favore di una attiva e promozionale. Si parla quindi di Active welfare state, ossia di uno stato che investe nella capacità dei cittadini di partecipare attivamente alla vita delle loro comunità e, al contempo, li responsabilizza subordinando l’accesso ai servizi del welfare al rispetto di date condizioni. L’ipotesi del lavoro di ricerca presentato nel volume e testata su cinque Paesi (Finlandia, Francia, Italia, Polonia, Regno Unito) è che l’attivazione dei lavoratori anziani possa fungere da banco di prova per l’Active welfare state e al tempo stesso rivelarsi una prospettiva fruttuosa da cui confrontare le specificità delle strategie nazionali, anche nel quadro delle linee guida europee che portano alla convergenza. Lo scopo del lavoro è duplice. Da un lato, indagare le politiche di attivazione riferite ai senior, concentrandosi sull’integrazione tra politiche attive del lavoro, formative, pensionistiche. Dall’altro, riflettere sulle condizioni alle quali l’Active welfare state può rappresentare una risposta adeguata alle sfide cui sono sottoposti i sistemi di welfare europei.

Barabaschi, B., L’invecchiamento delle forze di lavoro quale sfida per gli active welfare regimes europei, FrancoAngeli, MILANO -- ITA 2018: 174 [http://hdl.handle.net/10807/118006]

L’invecchiamento delle forze di lavoro quale sfida per gli active welfare regimes europei

Barabaschi, Barbara
2018

Abstract

L’invecchiamento della popolazione è al centro dell’interesse dell’Unione Europea che, dagli anni Novanta, raccomanda ai Paesi membri di riformare i propri sistemi di welfare nell’ottica dell’invecchiamento attivo. Inoltre, il rischio di insostenibilità finanziaria dei sistemi di welfare, insieme al comune riconoscimento che i senior costituiscono una risorsa per l’economia e la società, hanno favorito una concezione di invecchiamento attivo connessa all’inserimento professionale. In tale contesto, la maggior parte dei Paesi europei ha intrapreso percorsi di riforma ispirati al paradigma dell’attivazione, che intende superare una visione passiva e risarcitoria dello stato sociale, a favore di una attiva e promozionale. Si parla quindi di Active welfare state, ossia di uno stato che investe nella capacità dei cittadini di partecipare attivamente alla vita delle loro comunità e, al contempo, li responsabilizza subordinando l’accesso ai servizi del welfare al rispetto di date condizioni. L’ipotesi del lavoro di ricerca presentato nel volume e testata su cinque Paesi (Finlandia, Francia, Italia, Polonia, Regno Unito) è che l’attivazione dei lavoratori anziani possa fungere da banco di prova per l’Active welfare state e al tempo stesso rivelarsi una prospettiva fruttuosa da cui confrontare le specificità delle strategie nazionali, anche nel quadro delle linee guida europee che portano alla convergenza. Lo scopo del lavoro è duplice. Da un lato, indagare le politiche di attivazione riferite ai senior, concentrandosi sull’integrazione tra politiche attive del lavoro, formative, pensionistiche. Dall’altro, riflettere sulle condizioni alle quali l’Active welfare state può rappresentare una risposta adeguata alle sfide cui sono sottoposti i sistemi di welfare europei.
Italiano
Monografia o trattato scientifico
FrancoAngeli
Barabaschi, B., L’invecchiamento delle forze di lavoro quale sfida per gli active welfare regimes europei, FrancoAngeli, MILANO -- ITA 2018: 174 [http://hdl.handle.net/10807/118006]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/118006
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact