Enti irripetibili e giudizi sineterici