Un manoscritto "protoumanistico" e i primordi della diffusione umanistica di Nonio