Di fronte a una "nuova scena comunicativa"