Papa Francesco e il dialogo cristiani-islamici: non settari né omologati