Il problema della tecnica va collegato al problema della metafisica, o meglio al destino nascosto della metafisica, in cui la totalità dell'ente è ridotta a oggetto per un soggetto. È proprio dal modo in cui Heidegger concepisce la metafisica che consegue una specifica interpretazione del mondo contemporaneo, una modalità di interpretare la nostra epoca. Viviamo nel tempo della tecnica come manifestazione essenziale del tempo moderno. La tecnica non è per Heidegger semplicemente un mezzo, è un "modo del disvelamento". Qual è la forma di metafisica che conduce in modo diretto alla tecnica intesa come orizzonte a partire dal quale misurare il valore delle cose subordinando il senso dello stesso uomo? Come può la tecnica, da mero strumento utilizzato dall'uomo per aprirsi un passaggio nella storia, diventare la misura stessa dell'uomo, la sua condizione stabile di esistenza? Heidegger attribuisce la causa di questa inversione valoriale all'imporsi della metafisica della soggettività,

Marassi, M., Heidegger e il problema della tecnica, in Marco Ferrar, M. F. (ed.), Logos e techne, Mimesis, Milano 2017: 63- 74 [http://hdl.handle.net/10807/111201]

Heidegger e il problema della tecnica

Marassi, Massimo
2017

Abstract

Il problema della tecnica va collegato al problema della metafisica, o meglio al destino nascosto della metafisica, in cui la totalità dell'ente è ridotta a oggetto per un soggetto. È proprio dal modo in cui Heidegger concepisce la metafisica che consegue una specifica interpretazione del mondo contemporaneo, una modalità di interpretare la nostra epoca. Viviamo nel tempo della tecnica come manifestazione essenziale del tempo moderno. La tecnica non è per Heidegger semplicemente un mezzo, è un "modo del disvelamento". Qual è la forma di metafisica che conduce in modo diretto alla tecnica intesa come orizzonte a partire dal quale misurare il valore delle cose subordinando il senso dello stesso uomo? Come può la tecnica, da mero strumento utilizzato dall'uomo per aprirsi un passaggio nella storia, diventare la misura stessa dell'uomo, la sua condizione stabile di esistenza? Heidegger attribuisce la causa di questa inversione valoriale all'imporsi della metafisica della soggettività,
Italiano
Logos e techne
9788857545059
Mimesis
Marassi, M., Heidegger e il problema della tecnica, in Marco Ferrar, M. F. (ed.), Logos e techne, Mimesis, Milano 2017: 63- 74 [http://hdl.handle.net/10807/111201]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/111201
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact