L’imbarazzo del cristianesimo antico di fronte alla «Licenza di Naaman»